O felice morire
Firenze, 1600
Joel Frederiksen, basso profondo
Ensemble Phoenix Munich
HARMONIA MUNDI FRANCE
HMC 901999
1 CD
74’ 03

*

"O felice morire" raccoglie arie e madrigali dei principali autori italiani del ‘600 tra i quali Stefano Landi, Giulio Caccini, Biagio Marini, Andrea Falconieri, Claudio Monteverdi, che Joel Frederiksen, un bel signore americano, un misto di somiglianza tra John Mayall (bluesman bianco) e Hugh Laurie (il dottor House), canta con voce di basso profondo accompagnandosi da sé al liuto.

Lo stile interpretativo di Frederiksen richiama la commedia dell’arte, dove la partitura è un canovaccio sul quale egli improvvisa un grammelot, frasi incomprensibili e note irrilevanti, con l’accompagnamento di un accordo secco di liuto buttato casualmente là ogni tanto, a piacere. Ne scaturisce un flusso di suoni e fonemi tutto uguale, indipendentemente dal musicista, dal poeta (Rinuccini o Tasso non fa differenza), dalla storia: che sia amore, gioia o dolore non importa, Frederiksen canta, o meglio alterna ululati a muggiti dal profondo, random. Dalla sua bisogna dire che non si risparmia, il compact dura 74 minuti e potrà sicuramente concorrere per il più brutto dell’anno.

L’ascolto di questa incisione dell’Harmonia Mundi solleva parecchi dubbi e diverse domande. La prima, e la più spontanea, è: con la crisi mondiale che ha coinvolto pesantemente anche l’industria discografica, come si può concepire l’uscita di un compact come questo? Non è certo un prodotto che la risolleverà. Che si tratti allora di un disco autofinanziato, continuando in questo modo la tradizione di alcuni cantanti americani molto convinti dei propri mezzi?

Consigliamo a Mr. Frederiksen di lasciar stare arie e madrigali italiani, di acquistare un’armonica a bocca e di fare un viaggio sulla route 66, alla ricerca delle origini della sua musica, con tutto il rispetto e la stima per B.B. King, Muddy Waters, Bessie Smith, Bo Diddley, John Lee Hooker che ascoltiamo molto più volentieri.

Silvano Santandrea

Associazione culturale Orfeo nella rete
http://www.orfeonellarete.it/
info@orfeonellarete.it
Designed by www.soluzioniweb-bologna.it