IL MUTI FESTIVAL

Riceviamo e pubblichiamo molto volentieri la lettera della signora Benedetta, "fiera ravennate". E su quale migliore sezione del sito ospitarla se non Hojotoho, non certo degno della signora Benedetta, quanto dell’argomento che essa tratta: il Muti Festival di Ravenna. Questa rubrica di deregulation musicale più volte è stata dedicata alla sublime arte del Maestro e non ci sottraiamo certo all’invito neanche stavolta. Anzi proponiamo una serie di titoli di opere, ovviamente non solo dirette dal Maestro, ma completamente riscritte dallo stesso, come è sua consuetudine, per il cartellone del festival del prossimo anno. A voi lasciamo indovinare chi era l’autore della prima stesura, quella imperfetta ante-Mutiana. Alla signora Benedetta va tutta la nostra comprensione. Coraggio Benedetta, ci sono disgrazie peggiori nella vita, in fondo al Festival basta non andare.

"Ho assistito alla presentazione del Ravenna Festival ed ho qui davanti il programma della stagione 2008 e posso dirmi molto fiera del lavoro fatto dai direttori artistici, che devono aver sudato sette camicie per assicurarsi ben cinque direzioni del grande maestro Muti Riccardo: dopo aver sbattuto la porta in faccia agli ingrati della Scala è conteso dalle orchestre di mezzo mondo, come tutti sanno, ma la sua magnanimità lo ha portato per puro spirito artistico ad accettare questi impegni ravennati.

La fortuna dei ravennati non si limita al Maestro: beneficiamo infatti delle imperdibili regie della signora Muti Cristina, anche lei contesa dai teatri di tutto il mondo, ed ancora più fortunati annoveriamo tra gli spettacoli del festival anche la presenza della grande attrice Muti Chiara, anche lei – inutile dirlo – contesa dai teatri di ogni dove. Un forte rammarico perché anche quest'anno il programma del festival non trova spazio per una scenografia o per una qualche architettura di Muti Francesco, architetto osannato ai quattro angoli del globo.

Questo affronto è la palese dimostrazione che un veto politico deve essere stato imposto dall'opposizione politica, invidiosa e malevola, nei confronti della produzione di questo grande architetto, tarpando le ali della sua creatività come scenografo.

Nulla può ancora dirsi per quel che l'estro, la personalità e le attitudini del giovane Muti Domenico potranno portare in dote al festival cittadino, quando questi finalmente deciderà di cimentarsi, ma per lui spero non ci siano veti di sorta: prima o poi si troverà qualcosa da fargli fare, perché finalmente anche il suo nome possa con merito apparire sul cartellone del festival insieme con il resto della famiglia. Sono davvero fiera di essere ravennate e raccontare quanto "la famiglia" abbia fatto per la città, non sempre ricevendo in cambio la gratitudine che merita: queste cose andavano dette! Anche quest'anno il cartellone del festival dimostra come sia aperto alle direzioni di tutti i grandi direttori, contrariamente alle voci dei malevoli e degli invidiosi che lo descrivono come una "cosa di famiglia". Viva Ravenna, Viva l'Italia, Viva Muti.

Benedetta


(ex Ravenna Festival)

Stagione 2009

Riccardo I
Riccardo e Zoraide
Riccardo e Aronne
Riccardo ed Euridice
La figlia del reggi Muti
Madama Mutirflay
La Muti di Portici
Richard le diable
L’affare Mutopulos
L’amico Mutitz
L’arcadia in Candiano (esclusivamente per ravennati)
Aufstieg und Fall der Stadt Milano (Ascesa e caduta della città di Milano)
L'amore delle tre mele marce
Mutly, o il capanno ravennate
Chiara e Falliero
Chiara e Fernando
La carriera di un Riccardino (The Rikard's Progress)
La cambiale di mercimonio
La Chiarina ossia la buona figliola
La clemenza di Muti
Combattimento di Muti e Fontana
Così fan Muti
Mutidämmerung
Il direttore di campagna
Cristina da Ravenna
Lo Muti 'nnammorato
L’idolo ravennate
L'impresaria in angustie
La finta regista
L'incoronazione di Cristina
Il ritorno di Riccardo in patria
Intolleranza 2005
Il maestro di cappelle
L’elisir di Muti
Cavalleria mutiana
Die Meistersinger von Ravenna
Cristina pazza per amore
L’oca di Ravenna
L’ora ravennate
L'osteria di Marina di Ravenna
Il piccolo Mutì
La forza del maestro
Riccardo Devereux
La fu scala di seta
Riccardo e Dorliska
Riccardo e Isotta (Paolo)
L'ultimo giorno di Milano
Der Fliegende Molfetter
La Cristina astuta
La Cristina padrona
Il Riccardo cacciatore
Cristina a Nasso
Lady Muti del distretto di Ravenna
Il Riccardo di Siviglia
Le nozze di Cristina e Riccardo
Don Riccardo
Cristina d’Arco
Cristina Miller
Riccardetto
Mutistofele
I Muti e i Mazzavilani
Chiara di Lammermoor
Pagliacci

Stesure originali:

Riccardo I - Handel
Ricciardo e Zoraide - Gioachino Rossini
Mosé e Aronne - Schoenberg
Orfeo ed Euridice - Gluck
La figlia del reggimento - Gaetano Donizetti
Madama Butterfly - Giacomo Puccini
La muta di Portici (La Muette de Portici) - Auber
Robert le diable - Giacomo Meyerbeer
L'Affare Makropulos (Vec Makropulos) - Leóš Janácek
L'amico Fritz - Pietro Mascagni
L'arcadia in Brenta - Galuppi
Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny (Ascesa e caduta della città di Mahagonny) - Kurt Weill
L'amore delle tre melarance (Ljubov k triom apelsinam) - Prokofiev
Betly, o la capanna svizzera - Gaetano Donizetti
Bianca e Falliero - Gioachino Rossini
Bianca e Fernando - Vincenzo Bellini
La carriera di un libertino (The Rake's Progress) - Igor Stravinskij
La cambiale di matrimonio - Gioachino Rossini
La Cecchina ossia la buona figliola - Nicolò Piccinni
La clemenza di Tito - Wolfgang Amadeus Mozart
Combattimento di Tancredi e Clorinda - Claudio Monteverdi
Così fan tutte - Wolfgang Amadeus Mozart
Gotterdämmerung - Richard Wagner
Il filosofo di campagna - Baldassarre Galuppi
Francesca da Rimini - Riccardo Zandonai
Lo frate 'nnammorato - Giovan Battista Pergolesi
L'idolo cinese - Giovanni Paisiello
L'impresario in angustie - Domenico Cimarosa
La finta giardiniera - Wolfgang Amadeus Mozart
L'incoronazione di Poppea - Claudio Monteverdi
Il ritorno di Ulisse in patria - Claudio Monteverdi
Intolleranza 1960 - Luigi Nono
Il maestro di cappella - Domenico Cimarosa
L'elisir d'amore - Gaetano Donizetti
Cavalleria rusticana - Pietro Mascagni
Die Meistersinger von Nürnberg - Richard Wagner
Nina pazza per amore - Giovanni Paisiello
L'oca del Cairo - Wolfgang Amadeus Mozart
L'ora spagnola - Maurice Ravel
L'osteria di Marechiaro - Giovanni Paisiello
Il piccolo Marat - Pietro Mascagni
La forza del destino - Giuseppe Verdi
Roberto Devereux - Gaetano Donizetti
La scala di seta - Gioachino Rossini
Torvaldo e Dorliska - Gioachino Rossini
Tristano e Isotta (Tristan und Isolde) - Richard Wagner
L'ultimo giorno di Pompei - Giovanni Pacini
Der Fliegende Holländer - Richard Wagner
La volpe astuta (Prìhody lisky bystrouska) - Leóš Janácek
La serva padrona - Pergolesi
Il franco cacciatore - von Weber
Arianna a Nasso - Richard Strauss
Lady Machbeth del distretto di Mtsensk - Sostakovic
Rossini - Il barbiere di Siviglia
Cavalli - Le Nozze di Teti e di Peleo
Verdi - Don Carlo
Verdi - Giovanna d'Arco
Verdi - Luisa Miller
Verdi - Rigoletto
Boito - Mefistofele
Bellini - I Capuleti e I Montecchi di Bellini
Donizetti - Lucia di Lammermoor
Leoncavallo - Pagliacci

Associazione culturale Orfeo nella rete
http://www.orfeonellarete.it/
info@orfeonellarete.it
Designed by www.soluzioniweb-bologna.it